29 Novembre 2014
Utenti online: 3745 visitatori

Il RomaFictionFest apre i battenti


            
     

Il RomaFictionFest apre i battenti

Ha preso il via ieri, nella città capitolina il RomaFictionFest, uno dei più noti festival internazionali riservati alla fiction tv.
La manifestazione, che giunta alla sua quarta edizione è già riuscita a imporsi a livello internazionale, si terrà fino al dieci luglio in zona Castel Sant’Angelo (tra il Multisala Adriano, l’Auditorium Conciliazione, l’Università Lumsa e i Villaggio della Fiction).


L’evento nasce su iniziativa della fondazione Roberto Rossellini per l’Audiovisivo ed è promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma e l’associazione dei produttori Televisivi (APT), con l’obiettivo di promuovere nel panorama mondiale la fiction italiana, e rendere il Lazio fulcro dell’industria audiovisiva che “confeziona” fiction.

La memoria. La kermesse apre i battenti con un “incipit” all’insegna del ricordo; un omaggio rivolto a Pietro Taricone, l’ex gieffino divenuto attore, morto in modo tragico ed inaspettato la settimana scorsa: “Pietro Taricone è la persona cui dedichiamo idealmente, senza quegli atti formali che a lui non piacevano, la quarta edizione del RomaFictionFest”, ha dichiarato Steve Della Casa, direttore artistico dell’evento. Proprio allo scopo di ricordare la sua personalità schietta, la sua simpatia e bravura come attore il cast di “Tutti pazzi per amore 2”, dove egli aveva recitato, ha proiettato uno spezzone della fiction dove l’attore canta: “Adesso tu”.

Struttura della kermesse. Il festival si articola in una sezione di pura competizione tra fiction italiane e internazionali edite, ma comprende anche un apposito spazio per la promo - presentazione di prodotti audiovisivi nuovi scanditi in diverse categorie: anteprime nazionali e internazionali, eventi speciali, lavori in corso, fiction pilota.

Novità. Tra i prodotti inediti, ha suscitato particolare interesse la serie americana : “Body of Proof”, prodotta dalla ABC Studios e qui presentata in anteprima mondiale. Non meno attese sono apparse le anteprime: “The Prisoner”; “La La Land”, Show condotto dal comico Marc Wootton; le sitcom “Miami Medical” e “Hawthorne”. Quanto alle opere italiane emergono le fiction “Agata e Ulisse”, “Il sorteggio”, con Beppe Fiorello, “Il peccato e la vergogna” con Manuela Arcuri e Gabriel Garko; “Moana” tratta dalla storia della pornodiva, una fiction sul “Mostro di Firenze” e altro ancora.

Industry week
. Altra sezione della “sei giorni”, è un angolo dedicato al confronto tra produttori con la possibilità di stipulare contratti con nuovi e vecchi soci amplificando le possibilità d’affari.

A cura di Enza Guagenti

Vota su Wikio Condividi - Salva

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di CorriereInformazione per ricevere nella tua casella di posta elettronica aggiornamenti su ciò che accade mel mondo.
Privacy e Termini di Utilizzo

spread, spread btp-bund 10y

IL BLOG DELLE OPINIONI

di Alessandro Bertirotti
Spesso abbiamo sentito dire e abbiamo letto che la...
Alessandro Bertirotti
di Massimiliano Sammarco
C'era una volta l'idraulico Bruno e il proprieta...
Massimiliano Sammarco
di Efisio Pinna
Da alcuni giorni stiamo assistendo in televisione ...
Efisio Pinna
di ManagerItalia
Rosa e giovane, così può essere definito quest'ann...
ManagerItalia
di Antonio Fossati
Il 2012 è stato un anno molto difficile per il con...
Antonio Fossati
di Ivan Perriera
Pensare che il turismo possa essere rappresentato ...
Ivan Perriera
di Marco Eugenio Di Giandomenico
Gli aspetti relativi alla corretta individuazione ...
Marco Eugenio Di Giandomenico

MULTIMEDIA

Caricamento in corso...

Accadde Oggi