02 Ottobre 2014
Utenti online: 2875 visitatori

Natale 2012 : crollo dei consumi - 3%


            
     

imagesCA89G7QHA dicembre gli italiani spenderanno 36,8 miliardi di euro, oltre il 3% in meno rispetto al 2011 e sono nettamente in calo anche i consumi legati alle festività natalizie. A rivelarlo un sondaggio effettuato dalla Confesercenti che stima che per questo  Natale gli italiani spenderanno 10,7 miliardi contro gli 11 spesi nel 2011.

Secondo il sondaggio, è aumentato il numero degli italiani pessimisti, per 19 milioni questo sarà il Natale peggiore dal 2010, ma cresce anche il numero degli speranzosi che sognano l'arrivo di un Babbo natale generoso e ricco di positività. I consumi ancora una volta diventano lo specchio dei nostri tempi e i sentimenti contrastanti si trasformano in poca fiducia e incertzza generale che causano l'inevitabile crollo dei consumi.

La maggior parte degli italiani destinerà i fondi della tanto attesa tredicesima per pagare le tasse e le bollette in costante aumento, in più proprio a ridosso delle festività natalizie scade l'ultima rata dell'Imu. A peggiorare il quadro complessivo un dato che rovinerà a molte famiglie il clima di spensieratezza del Natale, quest'anno molti lavoratori non percepiranno proprio la tredicisima, infatti ben 41 miliardi e mezzo di euro saranno erogati in favore di disoccupati e pensionati. 

Così il risparmio farà da padrone per Natale 2012: il 68% degli intervistati ha dichiarato che spenderà meno dello scorso anno, il 26% punterà a un risparmio del 50%, e solo il 2% segnala di voler aumentare le spese.

Cala, dunque, del 14% (come nel 2011) la spesa media per i regali. Sotto l'albero 2012 aumenta la voglia di leggere, i libri passano dal 51% al 55%, in contrasto con un lieve calo dei volumi di acquisto di prodotti alimentari e vino, indicati come idea regalo dall' 82% degli intervistati, contro l'83% dello scorso anno. In calo anche le spese per i giocattoli, scelti quest'anno dal 45% contro il 49% del 2011, e i gioielli che scendono dal 10% al 7% delle preferenze.

Ottime permormance per i prodotti tecnologici ancge grazie all'arrivo di Windows 8 e dei mini tablet che si conquistano un posto di tutto rispetto anche sotto l'albero. Il 27% degli italiani (il 29% tra chi percepisce la tredicesima) regalerà ad altri o acquisterà per sè un prodotto Hi-Tech: una quota inferiore solo di un punto percentuale a quella registrata nel 2011, il 28%). Più della metà dei tablet in regalo saranno di formato mini. Si affermano anche  gli eBook, calano invece i consumi di computer, tv e console per i videogiochi.

Un altro dato molto importante emerge dal sondaggio di Confesercenti: gli italiani continueranno a prediligere lo shopping "reale" scelto dal 73%, contro quello virtuale. Ad ogni modo lo shopping on-line si sta affermando sempre di più nel nostro Paese, registrando un aumento di 7 punti percentuali rispetto al 2011. 

Anche se il Natale 2012 si prospetta sempre più grigio e "ristretto", gli italiani non rinunciano di certo a scambiarsi auguri, perchè anche in tempi di crisi il Natale è vissuto come momento di unione e condivisione. Sempre più marcato è l'addio a biglietti e cartoline che restano la forma preferita solo per il 7%, domina invece la classifica degli strumenti più utilizzati il telefono con il 61%. Molti italiani optano per l'intramontabile sms o per il più attuale cinguettio suTwitter e il post su Facebook, altri preferiscono inviare una e-mail (allegando magari anche una originale cartolina animata) o una chiacchiareta su Skype.

Insomma, sembra piuttosto evidente che quest'anno la classica risata di Babbo Natale, dalla lunga barba bianca e dal vestito rosso fuoco e con renne al seguito, non sarà molto coinvolgente!

Daniela Libbrizzi

Vota su Wikio Condividi - Salva

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di CorriereInformazione per ricevere nella tua casella di posta elettronica aggiornamenti su ciò che accade mel mondo.
Privacy e Termini di Utilizzo

spread, spread btp-bund 10y

IL BLOG DELLE OPINIONI

di Alessandro Bertirotti
Spesso abbiamo sentito dire e abbiamo letto che la...
Alessandro Bertirotti
di Massimiliano Sammarco
C'era una volta l'idraulico Bruno e il proprieta...
Massimiliano Sammarco
di Efisio Pinna
Da alcuni giorni stiamo assistendo in televisione ...
Efisio Pinna
di ManagerItalia
Rosa e giovane, così può essere definito quest'ann...
ManagerItalia
di Antonio Fossati
Il 2012 è stato un anno molto difficile per il con...
Antonio Fossati
di Ivan Perriera
Pensare che il turismo possa essere rappresentato ...
Ivan Perriera
di Marco Eugenio Di Giandomenico
Gli aspetti relativi alla corretta individuazione ...
Marco Eugenio Di Giandomenico

MULTIMEDIA

Caricamento in corso...

Accadde Oggi