30 Gennaio 2015
feed-image Utenti online: 3329 visitatori

Giuliana Teso Collezione A/I 2014-15: nel segno dell’arte

Giuliana-TesoI capi Giuliana Teso da sempre capolavori di tecnica e artigianalità, oggi diventano vere e proprie opere d’arte, lavorate rigorosamente a mano, tutte made in Italy. È stata infatti la grande passione per l’arte l’ispirazione per la nuova “Fur Collection”, ed in modo particolare Kandinsky la spinta ad osare e realizzare il colore e le forme nella pelliccia. Sono nati così capi unici, dove il colore è l’elemento caratterizzante e dominante. Cerchi, linee, cubi, carré, mezzelune, tutte realizzate in pelliccia, intersecate ed intarsiate tra di loro, per creare effetti d’arte. I toni naturali non mancano, ma sono ricercati: grigio chiaro, grigio scuro, in varie nuances e un nuovo grigio-viola, il beige è in calde tonalità miele, e, ancora blu, blu siam, arancio, lampone, bordeaux, fard, fucsia, verde. Una palette che invoglia e che dà carattere a queste nuove pellicce.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: creatività contemporanea della collezione A-I 2014-15 Giulia Marani

giuliamaraniLa collezione, completamente realizzata in Italia, nasce dalla sinergia tra il design industriale della Moda e l’Arte. L’Arte, con la sua libertà estetica, influenza l’aspetto finale dei capi, che trovano nel processo industriale una soluzione moderna e contemporanea. Sta tutto nel combinare tra loro differenti tecniche, stratificando un processo sopra ad un altro, in modo sperimentale. Il risultato finale è insolito e tende a ricreare, in un prodotto riproducibile in serie, l’unicità dell’opera d’arte. In ogni capo ci sono quattro/cinque materiali diversi e altrettante tecniche sperimentali. In generale, lo stile si può definire “geo-naturale”, perché affianca fantasie floreali, motivi animalier e disegni geometrici.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Sfilata Kristina Ti: l’hair look secondo L’Oréal Professionnel

LOrealLa donna di Kristina Ti ama i contrasti, sposa gli estremi, ha dunque una doppia personalità. Nella collezione si trovano infatti tessuti e colori a contrasto. Ad esempio, la pelliccia di cappelli e pettorine viene unita a tessuti più leggeri ed elaborati; i colori fluo si mixano a tinte più pacate, mentre le bretelle e le cravatte maschili si abbinano a romantiche bluse in pizzo con plastron scollati ed intagliati come collane. L’effetto finale è però di grande pulizia e sinergia tra i vari elementi, per esaltarne la femminilità. È un equilibrio sottile quello dell’hair style che accompagna i capi di questa collezione. Se tempo fa si considerava il capello al naturale come “disordinato” e non adatto ad una passerella, oggi si cerca di valorizzare ciò che c’è nella maniera più naturale possibile. Tuttavia, sono proprio le cose più semplici quelle più difficili da realizzare. Per dare movimento anche ai capelli più lisci è stato utilizzato il Tecni Art PLI sui capelli asciutti. Bandito l’uso di phon e piastre. L’idea è proprio quella di creare a mano onde naturali, da lavorare poi con il Tecni Art Crêpage de Chignon per dare un aspetto più vissuto. Il tutto viene definito e fissato con il Tecni Art Depolish, una pasta che destruttura ed opacizza.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: lo stile metropolitan chic della collezione Mario Valentino A/I 2014-15

Mario ValentinoMario Valentino porta in scena per la prossima fredda stagione una collezione dalle forme semplici e lineari sapientemente lavorate su giochi di sovrapposizioni di capi e materiali, figlie della più pura sartorialità e artigianalità. Tutto riflette un'immagine metropolitana dal taglio raffinato totalmente trasversale, dosata a regola d'arte per il design dei dettagli, l'equilibrio della cartella colori e dei volumi che ne sottolineano il corpo femminile. Pantaloni dalla linea skinny carrot, bluse in mongolia dai colori pastello, gonne a tulipano, abiti declinati in forme classiche e capi street-style più moderni sono il frutto di un maestrale accostamento di pellami classici, quali nappe brillanti e camosci leggeri, a materiali pregiati e particolari come il cavallino stampa animalier e la mongolia. Mario Valentino veste la femminilità con un mood urban chic, casual e ricercato. Caratterizzata da un’alta manifattura e da una ricerca stilistica continua, anticipa le tendenze moda più attuali, unendo qualità e nuovi trend.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: la nuova eleganza moderna della Collezione Coccinelle A/I 2014-15

COCCINELLEPer la collezione Autunno-Inverno 2014-15 Coccinelle propone uno stile dal mood informal chic con variazioni vintage che ricodificano la tradizione in chiave new modern. Le forme privilegiano la morbidezza delle linee senza escludere sofisticate incursioni nel geometric mood dal taglio tridimensionale che seduce. Lo street style dei modelli a bauletto vince in freschezza e portabilità. La messanger bag rinnova il concetto originario di citywear con forme strutturate e raccolte, iperflat, dal carattere definito. Ancora protagoniste le shopping bag: easy e leggere dai volumi ampi esibiscono dettagli zip o stampe logate. Sofisticata e di carattere la versione business dal design più composto e grafico. Tornano le doctor bag che abbandonano la rigidità delle linee e scelgono forme orizzontali o verticali anche con tracolla. Rinnovata freschezza anche per le minibag perfette per un cocktail party o uno shopping day si riconfermano star dello street style, agili e cool. Lo zaino sorprende con la scelta della pelle in versione gold. I doppi manici sottili e easy rimandano alla classica selleria. Accenti retrò esibiti con eleganza informale nei dettagli in oro satinato siglano fibbie e chiusure a scatto decòr. O stupiscono aggiungendo applicazioni metal in stile soft rock alla World Wide Bag che rinnova così la sua anima urban scoprendosi anche iperfemminile e romantica in una sofisticata versione con frizzanti decori plissé o ancora in quella color mosto decorata con effetti a mosaico bicolor.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: per la collezione A/I 2014-15 Giuseppe Zanotti Design splende il lusso

Giuseppe Zanotti DesignScarpe, borse, gioielli, accessori, abbigliamento: una collezione trasversale firmata Giuseppe Zanotti Design, le cui creazioni accompagnano la donna in ogni momento. Per Let’s dance! bagliori dorati, vernici, pellami laminati, tocchi blu elettrico e fucsia. I cristalli mutano in micro-borchie specchiate. Ed è subito disco! Le forme sono piene e corte, i volumi concentrati. Tornano in scena i tacchi medi: 80, 20 e i nuovissimi “kitten heels” 35mm. Atmosfere 80’s violate da zip e fibbie. Con Skin scarpe come una seconda pelle. I thigh-high boots e gli ankle booties si modellano sulla gamba come un guanto. I materiali sono la nappa nera e il lurex stretch. Immancabili i bad-biker, sofisticati e iper-glam con zip e bombature androgynous hip-biker. Unisex e innovativi sfiorano i confini della moda uomo.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Hanita A-I 2014-15: protagonista il capospalla

HANITAAccenti sixties, armonie sartoriali, ricerca inedita dei materiali, il tutto valorizzato da una sapiente scelta di abbinamenti cromatici. E’ quanto la designer Angela Testa, direttore creativo di Hanita, ha progettato per la collezione Autunno/Inverno 2014-15. Una nuova stagione per il marchio partenopeo, giocata sulla perfezione del capospalla, elemento principe degli outfit proposti. La sequenza ricca di colpi di scena inizia con i coloratissimi cappottini anni Sessanta, realizzati in morbida lana alpaca o stampati su trame jacquard e matelassé, corti al ginocchio o ampi e avvolgenti nel modello a mantella scozzese. Le giacchine, anch’esse in lana jacquard, si abbinano alle gonne che esaltano la silhouette grazie al taglio a matita e alla scelta delle palette cromatiche a contrasto. E se le pellicce puntano sull’originalità delle superfici mosse a effetto broccato, il chiodo, elemento ricorrente in tutte le collezioni Hanita, è il must di stagione se indossato con le gonne baloon o a ruota.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: per l’A/I 2014-15 Roberta Scarpa lancia CuriositaS, la capsule che racconta Venezia

Roberta ScarpaLa parola “ciao”, forma di saluto amichevole e informale, deriva dal dialetto veneziano, s-ciavo, schiavo vostro: forma di saluto che nei secoli è mutata in sciao sino all’attuale ciao. Questa e ad altre curiosità sulla Laguna si leggono nei capi del progetto CuriositaS. Con la S finale di Roberta Scarpa. La stilista, che da sempre traduce in moda sperimentale le memorie della Serenissima, ha perfezionato la sua collezione con una capsule di pezzi didascalici: t-shirt, gonne e borse. Ogni modello, una cartolina o una storia da Venezia riprodotte su basi di silicone. “Il nostro patrimonio culturale, unico al mondo – dichiara Roberta Scarpa- va mostrato ma anche narrato.

Leggi tutto...

Fashion Week Milano - Collezione A/I 2014-15 Mou Boots, i winter boots di culto

Mou BootsDal prossimo A/I 2014-15 i Mou Boots, i modern boots in montone più di tendenza in circolazione amatissimi dalle celeb,sono pronti a sorprendere con una schiera di speciali novità, che parlano di eccellenza, di passione, di sapienza artigianale, di ricerca e di décor ai massimi livelli. La collezione è Simple Chic, ovvero la raffinatezza più pura applicata a uno stivale, tanto che definire i Mou semplicemente dei boots potrebbe sembrare riduttivo. Le nuove proposte non danno nessun limite alla creatività e giocano con materiali particolari, con lavorazioni inedite, con effetti strabilianti e scenografici, con luci, scintillii, dettagli sempre più ricercati e curati che - insieme all’iconica cucitura in lana all’uncinetto che li distingue e ne fa dei pezzi unici, uno diverso dall’altro - rendono omaggio alle loro origini. Pensando alle esigenze di versatilità, dinamicità e stile dell’eclettico universo femminile contemporaneo, la nuova collezione per l’A/I 2014-15 punta sugli Short boots, arricchendo la gamma di creazioni dal gambale basso, irresistibili e fantasiose. Si potrà scegliere tra il modello impreziosito da un bracciale removibile di cristalli stretto attorno alla caviglia, tra nuovi effetti cracked, glitter luccicanti, applicazioni di borchie e piercing da bad girl, di cristalli da regina delle nevi. Ma, dal momento che gli interventi manuali sono ancora oggi fondamentali nella produzione dei Mou Boots, ogni borchia, ogni più piccolo piercing, ogni singolo cristallo è montato rigorosamente a mano, garanzia di resistenza al tempo (e ai capricci delle mode!) e di straordinaria accuratezza dei dettagli.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Laura Biagiotti collezione 2014-15: la maglia protagonista indiscussa

Laura BiagiottiLa donna Biagiotti gioca con la convertibilità dei capi e con la molteplicità delle funzioni. Per l’inverno 2014-15 il suo guardaroba, elegante e femminile, è mutante e reversibile. Per un croco-style seducente le scaglie dominano la scena con decori, ricami e lavorazioni. Per capispalla e completi in tessuti 3D: goffrati, iridescenti e cangianti. Squame in versione maxi si formano sulla cappa di maglia jacquard. Sono ricamate nell’abito a corolla con il corpetto dai tagli futuristi, intarsiate nella giacca di panno double e traforate con il laser sulla pelle, che viene sovrapposta al tessuto senza cuciture. Cocco-mania anche per la mini clutch, mentre scorze in vernice, mat o metallizzate si ritrovano sullo stivale a tubo e nella peep toe bicolore. Effetto mimesi per gli occhiali a mascherina in acetato battuto e per i collants con le squame. Stile folk-rose inedito e glamour: appeal metropolitano con vagheggi folk per i ricami e le stampe. La nuova femminilità ridisegna i canoni: tratti scolpiti convivono con linee fluide, i tessuti scivolano sul corpo, le gonne arrivano sotto il ginocchio. La rosa si mescola alle righe nella fantasia effetto chinè. Il capo passepartout è la body blanket che trionfa dal giorno alla sera declinata in maglia, panno stampato e cashmere double. Frammenti di ricami di fiori pixelati creano nuovi spazi di seduzione. Emerge su tutto la voglia di creare volumi: l’uso sapiente di materiali vaporosi produce masse lussuriose e iper-leggere. Incedono in passerella capi di angora e di mohair, all’insegna di una nuova morbidezza, insieme allo scenografico cappotto di Mongolia, realizzato anche con le maniche di maglia. Il pizzo, quintessenza della femminilità, si tinge di rame per un seducente effetto nudo.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Furla A-I 2014/15, una collezione di forte impatto che celebra l’Italia

FURLA ALICE BAGLa collezione Furla Autunno-Inverno 2014/15 è un viaggio ideale attraverso l’Italia, il paese dove l’arte del buon vivere, la sapienza artigianale e il gusto per la qualità sono valori che si fondono all’ingegno e la capacità innovativa. I materiali, le forme e i colori prendono vita come in un affresco modernista, e celebrano l’armonia tra passato e presente, con uno sguardo al futuro. Il modernismo delle forme e dei volumi è ispirato dalle nuove architetture eco-compatibili perfettamente inserite nel territorio e nell’urbanistica, e caratterizza le strutture delle borse, essenziali e raffinate.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - René Caovilla collezione A/I 2014-15: eleganza e opulenza per uno stile ba-rock

AROUND FLEMISHPizzo con dettagli metallici e fluo, texture grunge arricchite da incandescenti flash di cristalli, cromie calde che si fondono con ricami di pietre e borchie. Questa la collezione di calzature autunno-inverno 2014-15 di René Caovilla destinata a una donna dalla forte personalità. Il baroque diventa ba-rock: i codici stilistici Caovilla come il pizzo e i cristalli, l’opulenza delle cromie barocche incontrano l’irriverenza e l’estro del mondo rock e underground creando una collezione femminile e decisa, che splende per le sue lavorazioni fatte a mano e i dettagli preziosi. Tacchi sottili, talvolta specchiati, un design sexy e rigoroso al tempo stesso. Un’interpretazione sofisticata tra arte e stile metropolitano: stringate in pizzo, décolleté appuntite come frecce, slipper in velluto, tronchetti e biker gioiello dalle citazioni rock.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Collezione Inverno 2015: Fratelli Rossetti lancia la prima scarpa icona Magenta

Fratelli Rossetti  MagentaSono i colori caldi e le atmosfere della nota pellicola cinematografica “La mia Africa” a ispirare la Collezione Donna Inverno 2015 Fratelli Rossetti, realizzando l’icona Magenta con un trattamento a base di polvere dorata. Novità di questa collezione il lancio della prima scarpa Magenta, presentata per Milano Moda Donna in 21 varianti e la borsa simbolo della linea. Protagonisti, insieme allo stivale icona, anche i classici intramontabili come il Magenta su tacco e la versione Boot. Tra le novità, oltre alla polvere dorata, anche l’uso del bicolore che mira ad arricchire e impreziosire ulteriormente lo stivale e il cinturino lissato nel colore. Magenta, che prende il nome da uno storico quartiere milanese, è lo stivale icona Fratelli Rossetti realizzato per la prima volta negli anni ‘70 . La sua “classicità” è in realtà il risultato di un lungo e meticoloso lavoro, dove si rinuncia agli elementi accessori per raggiungere l’essenza della forma perfetta. Elemento distintivo la storica staffa e il cinturino alla caviglia.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - GEOX Collezione Outerwear Donna A/I 2014-15: il capospalla active & urban

GeoxLa nuova Outerwear Collection di Geox coniuga stile e funzionalità in una proposta diversificata, che per la prossima fredda stagione ruota intorno a cinque temi. Sono 5 storie, 5 etichette in 5 colori differenti, 5 password di stagione, per simboleggiare la forte identità della collezione attraverso i concetti che da sempre traducono le altissime prestazioni di Geox in termini di comfort e funzione. Quickness, Lightness, Accuracy, Multiplicity e Visibility sono i nomi scelti per definire l’avanguardia estetica e tecnica del marchio, caratterizzata da elevati livelli di resistenza all’acqua e al vento, e dalle inconfondibili proprietà di traspirabilità e termoregolazione raggiunte da Geox nel corso degli anni. Una ricerca che interpreta il design essenziale e sofisticatamente moderno con tessuti ad alta performance, dotati di interni ultraleggeri, per capi estremamente eleganti e trasversali, dedicati allo stile di vita sempre più dinamico della donna contemporanea.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week - Lanificio Luigi Colombo: realizzato nel nuovo cashmere fleece il cappotto “Walser”

Lanificio Luigi ColomboIl cappotto “Walser” è un tripudio alla Valsesia, una terra ricca di tradizioni e di lavorazioni artigianali che fanno parte della nostra storia e della nostra cultura. E’ realizzato nel nuovo cashmere fleece effetto spiga a rilievo ed è grigio “beula” (pietra tagliata a mano con cui si realizzavano i tetti delle case).

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: l’eleganza e il fascino della collezione Meissen Couture A/I 2014-15

MeissenLa nuova collezione Meissen Couture A/I 2014-15, firmata dalla trecentenaria manifattura artigianale di lusso e fine arts, è stata presentata nella celebre Villa Meissen, un’ambientazione da sogno in Via Montenapoleone 3, che per l’occasione si è trasformata in un palcoscenico scintillante. La head designer Frida Weyer si è ispirata all’esuberanza sfavillante di un periodo ben preciso, dagli anni ’20 fino alla fine degli anni ’30, quando la vita veniva vissuta, in primo luogo, in ragione dell’ispirazione. Eleganza intramontabile e fascino sensuale rappresentano una dualità che la stilista ha dovuto conciliare affrontando una sfida impegnativa. Le linee sono particolarmente femminili e morbide, mentre lo sguardo si concentra sulle spalle, che diventano metafora della forza di una donna che comanda e seduce. Gli elementi di lingerie, impreziositi da raffinato pizzo, ricordano i peccaminosi boudoir, mentre uno spacco profondo o una scollatura audace sulla schiena, riportano alla mente le dive di Hollywood. I primi ornamenti indiani, che rievocano i dipinti asiatici su lacca dell'archivio della Manifattura Meissen, che custodisce 300 anni di storia, hanno ispirato i ricami declinati in tonalità metallizzate o blush, che impreziosiscono chiffon di seta, organza e crêpe. Piume e frange rendono i modelli ancora più dinamici, mentre ogni sospiro e persino il minimo movimento rivelano una passione vibrante.

Leggi tutto...

Milano Fashion Week: chic e romantica la Collezione A/I 2014-15 firmata Silvia Gallà

Silvia GallàSilvia Gallà,nuovissimo brand di maglieria di lusso e di qualità made in Italy, presenta per l’autunno-inverno 2014-15 una creativa collezione divisa in 3 linee, che rappresentano altrettante tipologie di donne. Geometrical Glam è lacollezione in cui predominano i giochi geometrici. Realizzati in pura lana merinos abbinata alla seta, i capi si snodano fra pantaloni palazzo, abiti in viscosa elasticizzata, maglie dagli intrecci importanti, kimono a redingote. Capo cult il cappotto in alpaca foderati in baby alpaca e collo ad anello in volpe piumata. Colore must il viola; le altre tinte spaziano nuance dal grigio al verde, al rubino, mixati al sabbia per un risultato di contrasti tenui o più accesi. Leit motiv della linea Romantic Decò è il ricamo, morbido, romantico, delicato. Una collezione in pura lana merinos e seta ispirata ad una donna che ama il dettaglio, ricercata ma allo stesso tempo che cerca il comfort e che vuole farsi notare per la sua raffinatezza. Gli abiti hanno un’impronta decisa, i completi sono versatili e si possono scomporre. La tavolozza dei colori punta volutamente sulle tinte delicate, per esaltare al meglio ricami a contrasto, ad esempio con il blu cobalto.

Leggi tutto...

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di CorriereInformazione per ricevere nella tua casella di posta elettronica aggiornamenti su ciò che accade mel mondo.
Privacy e Termini di Utilizzo

spread, spread btp-bund 10y

IL BLOG DELLE OPINIONI

di Alessandro Bertirotti
Spesso abbiamo sentito dire e abbiamo letto che la...
Alessandro Bertirotti
di Massimiliano Sammarco
C'era una volta l'idraulico Bruno e il proprieta...
Massimiliano Sammarco
di Efisio Pinna
Da alcuni giorni stiamo assistendo in televisione ...
Efisio Pinna
di ManagerItalia
Rosa e giovane, così può essere definito quest'ann...
ManagerItalia
di Antonio Fossati
Il 2012 è stato un anno molto difficile per il con...
Antonio Fossati
di Ivan Perriera
Pensare che il turismo possa essere rappresentato ...
Ivan Perriera
di Marco Eugenio Di Giandomenico
Gli aspetti relativi alla corretta individuazione ...
Marco Eugenio Di Giandomenico

MULTIMEDIA

Caricamento in corso...

Accadde Oggi